Rossana Orlandi: intuito e passione.

Rossana Orlandi: intuito e passione della gallerista e talent scout italiana.

La Galleria Rossana Orlandi, a Milano, è the place to be per tutti gli amanti del design.

Rossana Orlandi può essere considerata la madrina del design italiano, la guida per tutti i giovani designer -anche e soprattutto internazionali- che cercano uno spazio in cui poter esprimere liberamente il proprio stile.

Rossana Orlandi, Galleria Rossana Orlandi, design italiano, designer
Rossana Orlandi

Dopo più di 20 anni di carriera maturati nella fashion industry accanto a nomi come Giorgio Armani, di cui è stata anche consulente, nel 2002 apre la sua galleria d’arte.

Galleria Rossana Orlandi nasce in una ex fabbrica di cravatte dismessa: ancora una volta, talenti, arte e colori riportano in vita uno spazio in disuso.

Leggi anche: ACHILLE SALVAGNI: LUNGIMIRANZA E TRADIZIONE.

Rossana Orlandi, Galleria Rossana Orlandi, design italiano, designer
Galleria Rossana Orlandi

Secondo Rossana Orlandi, l’arte e il design spesso si intrecciano, creando un legame così forte e coerente che diventa piuttosto difficile segnare una linea di confine tra le due dimensioni.

Ed è esattamente ciò che accade nel suo spazio: inizialmente destinato ad accogliere le crescenti tendenze del design olandese, racchiude oggi opere d’arte e di design provenienti da tutto il mondo.

In questo luogo si incontrano giovani talenti del panorama internazionale e italiano, personalità estrose, minuziosamente selezionate dalla padrona di casa, per proteggerli da un ambiente troppo conservatore, che li vuole tutti uguali.

Lei, invece, li invita a seguire il proprio istinto e a creare le proprie opere lasciandosi guidare dalle emozioni e dall’intuito.

Rossana Orlandi, Galleria Rossana Orlandi, design italiano, designer
Galleria Rossana Orlandi

Ciò che fa di questo spazio un ambiente unico, e quasi “ideale”, è l’amore e la curiosità con il quale Rossana Orlandi si pone nei confronti dei giovani talenti.

I pilastri sui quali si fondano i percorsi emozionali della galleria sono l’intuizione, la curiosità, la condivisione e l’entusiasmo.

 

BRABBU upholstery Malay chair

 

Questi ingredienti contribuiscono alla continua evoluzione di una location che, pur restando sempre la stessa, è sempre in grado di creare un nuovo linguaggio espositivo.

Nella Galleria Orlandi vige un assoluto coinvolgimento sensoriale e percettivo attraverso l’esposizione delle opere dei nuovi talenti, una passeggiata tra il vintage e il contemporaneo.

Rossana Orlandi, Galleria Rossana Orlandi, design italiano, designer
Galleria Rossana Orlandi

È evidente che Rossana Orlandi si distingue per la sua tenacia e caparbietà, che l’ha vista scendere in campo di recente per un tema che rappresenta ormai una preoccupazione per tutti noi: l’emergenza ambientale provocata dai rifiuti plastici.

Il suo Guiltlessplastic Project mira a rendere i designer consapevoli rispetto all’uso di questo materiale, o meglio: al suo riuso.

Rossana Orlandi, Galleria Rossana Orlandi, design italiano, designer
Electronic Man, Piet Hein Eek
Rossana Orlandi, Galleria Rossana Orlandi, design italiano, designer
Plastic Jazz Band, Studio Job
Rossana Orlandi, Galleria Rossana Orlandi, design italiano, designer
Substantial Chair, Alexander Schul

La plastica può essere infatti un punto di partenza per la realizzazione di interior e product design.

D’altronde, come la stessa Rossana Orlandi sostiene, se un’opera di design è bella, ma non porta con sè alcun beneficio, è un fallimento!

 

Leggi anche: PATRICIA URQUIOLA, LA SIGNORA DEL DESIGN

 

product
Subscribe
Notify of
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments